Risate da Oscar

La nuova rassegna di cabaret 2018 – 2019 del Teatro Oscar

Da ottobre 2018 a maggio 2019 un ricco cartellone di appuntamenti con comici televisivi e non solo. Serata d’inaugurazione sabato 20 ottobre 2018, h.21,00.

«Il modo migliore per vincere la nostalgia dell’estate ormai finita è tuffarsi nel nuovo progetto che vedrà la luce a partire dal prossimo ottobre e porterà sorrisi e buonumore in un bellissimo teatro milanese, l’Oscar. Riponete nell’armadio costumi e teli mare e tirate fuori giubbotti, maglioni e il sorriso dei giorni migliori!»

Matteo Iuliani

 

Dopo la risposta positiva della “data zero” lo scorso 19 maggio presso la sala di via Lattanzio a Milano, in compagnia del postino pugliese Bruce Ketta e Giancarlo Kalabrugovic con le storie di Pino dei Palazzi, viene ora confermata per l’imminente stagione al Teatro Oscar una nuova rassegna ufficiale di cabaret dal titolo Risate da Oscar, inaugurata il prossimo sabato 20 ottobre alle h.21,00 dal capocomico Matteo Iuliani (in arte Bruce Ketta) che intratterrà e presenterà alcuni dei protagonisti in cartellone come Mary Sarnataro delle Iene, Gigi Rock, Tano di Bitonto, Giorgio Verduci e Urbano Moffa.

Questo spettacolo corale d’apertura non sarà che la prima delle otto date della rassegna di cabaret che si concluderà a maggio 2019 e che, a cadenza mensile, vedrà esibirsi a turno alcuni dei comici più divertenti ed amati del momento, provenienti dalle più svariate e rinomate trasmissioni tv e non solo. «Faccio questo mestiere da oltre 15 anni e ho proposto il progetto a molti colleghi dai quali ho avuto subito feedback positivi – spiega Matteo Iuliani. Sarà un cartellone ricco in cui alterneremo eventi a cast come quello del 20 ottobre a serate dedicate ad uno o due comici. Stiamo definendo una programmazione il più possibile variegata per un pubblico trasversale: si alterneranno coloro che nel corso degli anni si sono fatti conoscere diventando cardini della comicità come Leonardo Manera (previsto per la seconda data, sabato 17 novembre) a nomi meno noti ma di assoluto spessore artistico che riteniamo abbiano le potenzialità di affermarsi presto. L’intenzione è sicuramente quella di far crescere sempre di più questa rassegna nel tempo ma sempre mantenendo fede al primo punto del contratto stipulato con Francesco Ruta: la qualità!» 

Ad affiancare Matteo Iuliani in questa nuova avventura la KarmArtistico Italia, agenzia di organizzazione di eventi legati al mondo musicale, dello spettacolo e non solo a cura di Francesco Ruta con il quale il comico ha recentemente intrapreso una proficua collaborazione e promette tante altre sorprese e progetti.

«Abbiamo in serbo anche una grandissima e spero gradita novità parallela alla rassegna – aggiunge Ruta – intanto a breve confermeremo il calendario definitivo». 

Leonardo Manera, volto noto del cabaret milanese dagli anni ’90, da Zelig a Colorado, protagonista di serate dal vivo per l’Italia e del programma I Funamboli in onda tutte le mattine su Radio24, oltre ai recenti progetti televisivi in cantiere, viene confermato come prossimo ospite in cartellone sabato 17 novembre alle 21,00: “La voglia di comicità nella nostra città c’è sempre e da sempre. La situazione del cabaret milanese in questo momento è fluida: si continua a sentire il bisogno di qualcosa di nuovo anche se ancora non si è trovata una strada precisa. E intanto si continua a provare. Questa rassegna, “Risate da Oscar”, in questo senso, è un modo per ridare fiato e nuova linfa a quella stirpe di cabarettisti milanesi o di adozione che tanto hanno dato alla comicità italiana. In questo momento credo rappresenti sicuramente una di quelle iniziative necessarie che contribuiscono a rinvigorire una delle tradizioni più significative e tipiche di Milano. Il 17 novembre porterò in scena alcuni dei miei classici personaggi ma anche alcune cose nuove: sarà uno spettacolo caratterizzato da un mix di innovazione e tradizione, se così si può dire”. Leonardo Manera

___

Sabato 22 dicembre 2018 alle h.21,00 al Teatro Oscar di via Lattanzio a Milano

con

MARGHERITA ANTONELLI cabarettista e attrice milanese famosa per le sue partecipazioni a Cielito lindo, Colorado e Zelig, trasmissione grazie alla quale raggiunge la notorietà per il personaggio di Sofia, eccentrica donna delle pulizie e non solo…

e

FRANCESCO RIZZUTO cabarettista siciliano noto per il personaggio dello stravagante vigile palermitano, grazie al quale ha vinto numerosi riconoscimenti in tutta Italia e che lo ha portato alla ribalta in numerose serate dal vivo e trasmissioni come Caffè Teatro Cabaret su Rai Due, Zelig Off su Canale 5 e Central Station Commedy su SKY e MTV, e non solo…

___

Il 19 gennaio torna a grande richiesta uno degli ospiti che ha inaugurato la rassegna, Giancarlo Kalabrugovich.

«Fino a qualche anno fa chi decideva di diventare cabarettista poteva vivere di questo mestiere. Oggi è più difficile, almeno se non hai fatto prima televisione e non sei già un po’ popolare. Trasmissioni come Zelig e Colorado sono state belle vetrine per il lancio di tanti colleghi. Nonostante le difficoltà del caso comunque Milano continua a pullulare di nuovi e talentuosi comici che cercano di emergere, per tradizione. Se hai il sacro fuoco per il cabaret in qualche modo trovi la tua strada.

Giancarlo Kalabrugovich porterà in scena uno spettacolo dalla comicità ormai largamente rodata e apprezzata negli ultimi anni: dai famigerati racconti stralunati dell’infanzia in periferia a momenti topici come la cresima, passando per l’intrigante filosofia metropolitana e le grottesche avventure di Pino dei Palazzi e dello stesso Kalabrugovich, attraverso scketch arricchiti dalle spigliate capacità di rumorista. «Riproporrò i miei cavalli di battaglia e il mio repertorio vincente ma rifinito con qualche battuta improvvisata e qualche novità. In questo periodo sto mettendo a punto con degli autori anche un nuovo personaggio finora prevalentemente testato nei laboratori. Lo sto provando in questi giorni anche con un costume appropriato, sicuramente lo accennerò nello spettacolo…non perdete questa esclusiva!»

A chiudere la serata la coinvolgente canzone dance “Hai una siga?”, tormentone web di Kalabrugovich degli ultimi mesi e altre sorprese.

___ _ ___

Prevendite già aperte presso KarmArtistico Italia, chi desidera acquistare il biglietto presso la biglietteria del teatro Oscar invece potrà farlo direttamente la sera dello spettacolo dalle h.19 alle 20,30. Prezzo € 10,00.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: