Otello

di William Shakespeare, regia di Elio De Capitani e Lisa Ferlazzo Natoli

L’indagine su Otello continua. Elio De Capitani e Lisa Ferlazzo Natoli approfondiscono la ricerca nel cuore del meccanismo drammatico e delle parole, per portare in primo piano tutta la stratificazione dei suoi significati: tragedia della gelosia e del sesso, ma anche dei rapporti inter-razziali e culturali, del dubbio e della potenza manipolatoria delle parole.

Una lettura tutta contemporanea che si fonda sulla nuova traduzione di Ferdinando Bruni, sensibile alla bellezza dell’endecasillabo, ma libera da ogni inclinazione letteraria e tanto attenta all’alternanza di lingua alta e bassa da avvicinarsi alla viva fluidità del parlato. E sulla dicotomia di chiari e scuri, di luci e ombre che le scene di Carlo Sala moltiplicano attraverso le grate, gli ori e le trasparenze di grandi sipari. E sul sensibilissimo contributo musicale di Silvia Colasanti.

Con: Elio De Capitani (Otello), Federico Vanni (Iago), Emilia Scarpati Fanetti (Desdemona), Cristina Crippa (Emilia), Angelo Di Genio (Cassio), Alessandro Averone (Roderigo/Buffone), Carolina Cametti (Bianca), Gabriele Calindri (Brabanzio/Graziano), Massimo Somaglino (Doge/Montano), Michele Costabile (Ufficiale/Lodovico)

Traduzione di Ferdinando Bruni

Assistente alla regia: Sofia Sironi

Scene e costumi: Carlo Sala

Assistente scene e costumi: Roberta Monopoli

Musiche: Silvia Colasanti

Luci: Michele Ceglia

Suono: Giuseppe Marzoli

Produzione: Teatro dell’Elfo

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: