Bilderatlas

di Circolo Bergman, regia di Paolo Giorgio

Alla sua morte nel 1929 lo storico dell’arte Aby Warburg lasciò un’opera incompiuta: l’Atlante della Memoria (Bilderatlas Mnemosyne). Si tratta di una serie di tavole composte da montaggi fotografici, riproduzioni di opere d’arte, fotografie autografe e pagine di libri. Warburg era convinto che gli archetipi attraversassero la storia incarnandosi nelle immagini.

Bilderatlas è uno spettacolo di Circolo Bergman che, partendo dall’Atlante di Warburg, si interroga sulla presenza degli archetipi nel nostro tempo. Un’azione scenica modulare, divisa in tavole autonome e interdipendenti, che possono essere montate, smontate e ricostruite in spazi teatrali e non, alla ricerca di un atlante pervasivo in cui lo spettatore possa specchiarsi e moltiplicarsi. L’obiettivo di Circolo Bergman è la creazione – in un tempo non breve di ricerca – di almeno sette tavole che inseguano gli archetipi della nostra epoca secolarizzata.

Bilderatlas è un gesto per tentare di afferrare l’essenza di un metodo compositivo e narrativo ancora da identificare, studiare, comprendere. Un tentativo di mettersi di fronte a storie marginali e provare a testimoniarle in un gesto che può sollevarle a un livello più ampio. È l’inizio di un percorso di ricerca nomade, che mescola elementi espressivi e linguaggi diversi, inseguendo l’ossessione del Catalogo e dell’Atlante, forse solo per esorcizzarla una volta per tutte.

Un progetto di Sarah Chiarcos, Paolo Giorgio e Marcello Gori.

Musica originale: Marcello Gori

Allestimento e luci: Sarah Chiarcos

Visual: Dario Serio

Foto di scena: Jo Fenz

Produzione: Circolo Bergman; Casa degli Alfieri

repliche

venerdì 16 novembre 2018
20:00
Zona K
via Spalato, 11 - Milano
sabato 17 novembre 2018
20:00
Zona K
via Spalato, 11 - Milano
domenica 18 novembre 2018
17:00
Zona K
via Spalato, 11 - Milano

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: